dove_sono_le_monete

15,00

DOVE SONO LE MONETE

Joan Garriga Bacardí

Collana Rocamadour

Disponibile

Categoria:

Descrizione prodotto

Il senso della vita è viverla, dare quello che abbiamo solo per darlo, ricevere quello che dobbiamo ricevere e fare quello che dobbiamo fare. È stare in ciò che è. Le grandi risposte sul senso che vengono dal pensiero e dall’analisi più razionali ci allontanano dal profumo della rosa, ora.”

 

“Dove sono le monete” è un libricino prezioso che racconta semplici ma profonde verità.

Il legame riuscito tra figli e genitori è il punto di partenza essenziale, fondativo, per una vita con “cammini chiari e orizzonti pieni di speranza”.

Con una breve favola, Garriga ci consegna le chiavi per aprire una porta importante che ci insegna la profonda accettazione dei nostri genitori e di ciò che da loro abbiamo preso.

Ci fa capire, in modo molto chiaro, come e dove possiamo imparare a ricevere.

Da lì in poi, la strada, sembra dire, è tutta in discesa e vale di sicuro la pena di provarci.

Traduzione di Cristiana Zamparo

JOAN GARRIGA BACARDÍ

joangarriga

JOAN GARRIGA BACARDÍ nasce a Bellpuig (Lleida, Spagna) nel 1957. Si laurea in Psicologia all’Universidad Central de Barcelona. Interessato alla Terapia Umanista, si forma nella stessa e si spe- cializza in Terapia della Gestalt – approccio Eriksoniano – e in metodi scenici e corporei.

È socio fondatore dell’Intitut Gestalt di Barcellona (1986), discepolo e collaboratore di Claudio Naranjo nei suoi programmi SAT di Psicoterapia Integrativa.

Nel 1999 introduce Bert Hellinger e il suo lavoro sulle Costellazioni Familiari in Spagna, diventando uno dei princi- pali esponenti di questa linea terapeutica in questo paese e in America Latina, dove insegna in numerosi laboratori.

Ha pubblicato articoli sulla psicoterapia e le relazioni di aiuto in riviste specializzate e ha collaborato al libro “Ge- stalt de Vanguardia”, di Naranjo.

È autore di diversi libri:

“Vivir en el Alma: amar lo que es, amar lo que somos y amar a los que son” (Rigden, 2008), “El buen amor en pareja: cuando uno y uno suman más que dos” (Destino, 2013) e “La llave de la buena vida. Saber ganar y saber per- der” (Destino, 2014).

Dove sono le monete? è il suo primo libro tradotto in italiano.

Nota del traduttore

Anch’io, come uno dei due protagonisti della favola di Joan Garriga, ho scoperto tardi dov’erano le mie monete. Ho vissuto sulla mia pelle quella che mi sembrava una caccia al tesoro triste e senza fine. Poi, ho avuto la fortuna di incontrare sulla mia strada le costellazioni familiari che mi hanno “raccontato” quello che l’autore fa qui con grande semplicità. Le monete le avevo in tasca e non era per nulla difficile tenerle tra le mani. Questa incredibile ma quasi “banale” scoperta mi ha permesso di comprendere la forza che mi arriva dal mio sistema familiare. Da allora lo sento, alle mie spalle, mentre mi sorregge e mi sospinge nei sentieri più o meno impervi della vita. Non smetterò mai di ringraziarlo, spesso con commozione.

E’ per questo che ho tradotto volentieri questo libro, perché mette sulla buona strada. Forse non basterà a far trovare immediatamente le monete a chi le ha rifiutate, ma ha senz’altro la capacità di instillare un dubbio, seminare da qualche parte una flebile sensazione, un’idea, un piccolo punto di domanda. Non è poco, anzi di solito è un magnifico inizio. Il resto è, semplicemente, vita.

Cristiana Zamparo

Informazioni aggiuntive

Autore

Joan Garriga Bacardí

Anno

2015

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dove sono le monete”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.